Junge mit Lupe

Appuntamenti con la muffa: come riconoscerla ed evitarla

Come si fa a capire se i datteri sono affetti da muffa? Quali altre cause possono portare a cambiamenti nel frutto? Scopri di più qui "

Datteln zum Einschlafen – Ein natürlicher Weg zu besserem Schlaf Lettura Appuntamenti con la muffa: come riconoscerla ed evitarla 8 minuti

Idatteri possono ammuffire, come tutti i frutti che contengono acqua. Anche i datteri secchi possono ammuffire, anche se il rischio è maggiore per i frutti freschi con un maggiore contenuto di acqua. È molto importante riconoscere la muffa sui datteri. Da un lato, non si dovrebbe mai mangiare frutta ammuffita. D'altra parte, con un po' di esperienza è possibile distinguere chiaramente le apparenze innocue dei datteri dalla muffa, in modo da non buttare via per sbaglio alimenti preziosi. Conservando i datteri in modo corretto, si può anche evitare che si rovinino. Qui vi forniamo le conoscenze necessarie per gustare i datteri in modo sicuro e spensierato.

Fare scorta di piacere: sfruttare la lunga durata di conservazione dei datteri

I datteri sono uno dei frutti che hanno una durata di conservazione particolarmente lunga. I datteri freschi possono essere conservati per settimane o addirittura mesi, se conservati correttamente. I datteri secchi sono "naturalmente" adatti a un periodo di conservazione prolungato; alcune varietà si conservano addirittura per diversi anni! Scoprite qui come conservare i datteri per evitare che ammuffiscano o si rovinino. Una corretta conservazione garantisce anche il mantenimento del sapore e della consistenza del frutto e la possibilità di gustare a lungo alimenti di alta qualità. Per riassumere brevemente, ecco le regole più importanti per la conservazione dei datteri:

  • I datteri freschi dovrebbero essere conservati in frigorifero.
  • I datteri freschi possono essere congelati per una conservazione ancora più lunga.
  • Più i datteri sono succosi, più è importante conservarli in un luogo fresco.
  • Non si dovrebbero mettere i datteri freschi in contenitori ermetici a temperatura ambiente per evitare la formazione di muffe sui datteri.
  • I datteri secchi non sviluppano muffe se vengono conservati in un luogo asciutto. Sono facili da conservare e tollerano relativamente bene la temperatura ambiente e le variazioni di temperatura.

Riconoscere la muffa sui datteri e distinguerla da altri fenomeni

Idatteri con muffa possono avere un aspetto molto diverso: La muffa è spesso bianca, ma può anche essere nera o verdastra. Di solito la muffa si riconosce per la sua struttura soffice o fibrosa. La muffa si trova spesso nel punto in cui il dattero era attaccato alla pannocchia e da lì si diffonde sul frutto. Può essere visibile dall'esterno o dall'interno. Se si notano chiazze bianche e soffici o se il dattero presenta macchie nere nella polpa, è necessario smaltire il frutto. Non è utile tagliare le aree colpite: La muffa ha un micelio sottile e praticamente invisibile che nella maggior parte dei casi attraversa l'intero frutto. Non appena si scopre un dattero palesemente ammuffito in una confezione, si può gettare via generosamente la frutta circostante. Tuttavia, un solo dattero ammuffito in una confezione non è un motivo per gettare l'intera scatola di datteri nella spazzatura!

Datteln mit Schimmelbefall

→ I datteri di questa foto sono chiaramente ammuffiti. Se i vostri datteri hanno questo aspetto, purtroppo dovrete smaltirli.

→ IMPORTANTE: con i datteri secchi, a volte è impossibile capire dall'esterno se sono ammuffiti! Si consiglia quindi di rompere o tagliare i datteri prima di mangiarli per dare un'occhiata all'interno. Nei paesi d'origine del "frutto del deserto", la gente fa lo stesso. Con una buona luce, si noteranno subito delle macchie nere nella polpa, che possono essere segno di tossine di muffa (aflatossine o ocratossina A).

Macchie bianche sul dattero: è muffa o zucchero?

Se i datteri presentano muffe, in molti casi sono di colore bianco. Tuttavia, la colorazione o le strutture bianche non sono un chiaro segno di infestazione da muffa!

La "fioritura dello zucchero": Non è affatto problematica

I datteri possono anche "sbocciare": si formano palline o briciole bianche:

  1. Cristalli di zucchero all'esterno: si formano quando la buccia del frutto è danneggiata o leggermente schiacciata.
  2. Cristalli di zucchero all'interno: A volte i cristalli di zucchero non si vedono all'esterno di un dattero, ma sono molto zuccherini all'interno.

Questa zuccherosità, nota anche come "fioritura dello zucchero", non è un motivo per buttare via i datteri colpiti! Il frutto è perfettamente commestibile. Ad alcuni amanti dei datteri piace persino la consistenza leggermente croccante!

→ Più i datteri sono succosi, più spesso si verifica la "fioritura". Oltre allo zucchero (e alla muffa), le macchie bianche sui datteri possono provenire anche dalla sostanza cerosa della buccia. Anche questa è del tutto innocua.

Datteln mit Zuckerstellen

→ I datteri di queste foto presentano chiaramente macchie di zucchero del tutto innocue.

Polvere nera all'interno: Un caso (unico) per il cestino dei rifiuti

È possibile osservare un altro fenomeno nei datteri Medjool: Una sorta di polvere nera o farina scura all'interno del frutto. Non si tratta di muffa. La contaminazione è piuttosto causata da un insetto che ha punto il dattero mentre cresceva sull'albero. Non preoccupatevi: l'insetto è già scomparso da tempo quando fate la scoperta e non si trova all'interno del dattero. Un frutto così alterato non "infetterà" gli altri datteri contenuti nella stessa confezione. È sufficiente buttare via i frutti alterati, ma non smaltire l'intero lotto.

Schwarze Stellen in Datteln

→ Questa foto mostra un dattero infestato da "polvere nera" all'interno. Poiché questo fenomeno può verificarsi di tanto in tanto (con le varietà Medjool e Wanan rare), si consiglia di tagliare i datteri prima di mangiarli.

Datteri Medjool e muffa

Come già accennato, sono i frutti succosi ad essere più facilmente attaccati dalla muffa: La muffa ha bisogno di umidità per svilupparsi. Per questo motivo i datteri freschi devono essere controllati e conservati con particolare attenzione. Secondo la nostra esperienza, i datteri succosi Super Fresh sono quelli che più facilmente attirano la muffa, soprattutto i Medjool Super Fresh freschi. Questo tipo di datteri è una delizia speciale con la sua consistenza morbida e succosa, per cui vale la pena di fare attenzione: Assicuratevi di conservarli nello scomparto del congelatore per evitare efficacemente la muffa. Se si consumano i datteri entro pochi giorni, è sufficiente conservarli in frigorifero. Se si consumano i datteri in fretta e si conservano fuori dal frigorifero, è importante che il contenitore di conservazione non sia chiuso ermeticamente. Se il frutto è esposto all'aria, perderà parte della sua umidità ma non ammuffirà così rapidamente. Se non avete abbastanza spazio nel congelatore per i datteri Medjool Super Fresh, vi consigliamo di ordinare i datteri Medjool "normali". Questi hanno ancora una polpa morbida e gustosa e si conservano in frigorifero senza problemi.

Se volete lavare i datteri, tenete presente che anche questa operazione aggiunge umidità. È consigliabile consumare subito la frutta lavata o lasciarla asciugare bene prima di riporla in una scatola.

Schimmel bei frischen Medjool Datteln

→ I datteri Medjool Super Fresh sono i più sensibili alle muffe. Conservare questi datteri nel congelatore per evitare che ammuffiscano.

Muffa sui datteri: L'importazione è migliorata

Da noi potete acquistare datteri prodotti in modo biologico ed equo. Non sono trattati chimicamente, ma non ammuffiscono più spesso di altri datteri. In quanto azienda specializzata, abbiamo anche maggiori possibilità di controllare attentamente la qualità della nostra merce. Raramente ci sfuggono le punture di insetti, ma in alcuni casi sono invisibili anche agli occhi più acuti.

La buona notizia per il pubblico è che la qualità complessiva dei datteri importati è migliorata notevolmente negli ultimi anni.

In breve: domande frequenti sull'argomento

Che aspetto hanno i datteri ammuffiti?

La muffa si riconosce dalla struttura soffice o fibrosa dell'infestazione. Anche le macchie nere nella polpa possono essere un segno di muffa.

Una patina bianca sui datteri è muffa?

Non necessariamente. Può trattarsi della buccia cerosa o dello zuccherino (vedi sopra). La consistenza della patina è importante per identificarne la causa.

I datteri sono bianchi all'interno?

Alcune varietà di datteri hanno un aspetto bianco all'interno.

Cosa sono le macchie nere nei datteri?

Se si tratta di macchie, può essere un'indicazione di infestazione da muffa. Se le macchie sono costituite da piccole briciole, potrebbero essere causate da un insetto. In ogni caso, è meglio buttare via i datteri con macchie nere.

I datteri possono essere conservati in frigorifero?

È possibile e di solito è addirittura consigliato, soprattutto per i datteri freschi. Più i datteri sono succosi, più dovrebbero essere conservati al fresco. I datteri succosi possono/dovrebbero andare anche in freezer!